Il Grande Sud - Il Grande Sud

Il Grande Sud di Angelo M. D'Addesio. Attualità, cybercultura, politica e diritti nell'America Latina 2.0

RSS Feed

L’onda latina

C’era una volta il canale only music e probabilmente ritornerà ad esserci, ma soprattutto c’era una volta la tv musicale rigorosamente inglese, dai veejay alla lingua, dalle notizie alle classifiche e questa difficilmente potrà ritornare. Da quando Mtv ed All Music, ma anche Viva (anch’essa di casa Viacom, la holding che possiede Mtv ed i suoi annessi 24 canali musical-popolari) si sono lanciate nella sfida generalista, è scoppiata la nostalgia della cara vecchia tv in stile Videomusic ovvero clip, classifiche e presentazioni stringate, per la serie, “se devo vedermi reality, cartoons e show posso vedermeli anche in un canale non musicale…”. Ma soprattutto la sfida on riguarda più il mercato a stelle e strisce o quello dei sudditi di sua maestà. America Latina e Spagna sono diventate  piazze molto più appetibili. Non è un caso che Sky in collaborazione con Elemedia, società del Gruppo Espresso abbia lanciato Onda Latina, canale all music di sola musica in lingua spagnola forte del suo demo di presentazione in cui boccia Arisa e Giusi Ferreri, che ha esordito in questo mese e sembra uno dei più graditi fra i canali “nuovi” promossi da Sky dopo la diaspora dei canali Rai. Peccato però che ora Elemedia corra il rischio di un autogol commerciale, avendo già lanciato nel traffico digitale 26 canali musicali dal 2006 ad oggi in collaborazione con Sky Italia, escluse Deejay Tv ed All Music del Gruppo L’Espresso, che ora in crisi di investimenti, potrebbe fondersi con la prima o perfino scomparire. Tutto ciò in Italia, dove in realtà da aprile già un’altra Onda Latina ha iniziato a trasmettere da aprile sulla piattaforma Sky e dove la febbre da ballo ed il seguito di star ispaniche è sempre più in aumento. Qui Mtv ha perso importanti fette di pubblico a favore di Sky (vedi Auditel). Lo stesso esperimento ha funzionato meno in Francia dove esiste da cinque anni La Latina Tv dedicata a musica, news e cultura sudamericana. In Sudamerica il mercato resta però monopolizzato da Mtv, con Mtv América Latina, che controlla più del 50% della domanda musicale in Argentina (con poche deboli concorrenti come CM.TV), Colombia Venezuela, Cile e Messico (dove comunque il colosso Televisa si è lanciato nella sfida con l’italiana EMI), così come in Brasile con Mtv Brasil che ha visto indebolirsi anche la concorrente Mundial Tv della catena Rede Mundial de Comunicação, uno dei più antichi network televisivi brasiliani crollato poi negli anni ’90. La battaglia si sposta ora sul web, dove le free tv in streaming sono sempre più numerose e perfino sui cellulari ed i grandi colossi iniziano a risentirne visto che anche Mtv inizia a ridimensionare programmi e posti di lavoro e vede sempre più in calo gli utili pubblicitari.