Il Grande Sud - Il Grande Sud

Il Grande Sud di Angelo M. D'Addesio. Attualità, cybercultura, politica e diritti nell'America Latina 2.0

RSS Feed

La “nube” di Kirchner

C’è un legame inscindibile fra l’Argentina, i suoi personaggi più carismatici e la morte. Sembra descriverlo bene Carlos Guyot su Tagxedo.com dove ha ideato una nube fondata sui 5mila tweets di condoglianze di politici, calciatori, imprenditori e gente comune per la morte di Nestor Kirchner. Al centro campeggia la parola “muerte” e sotto e sopra, più piccole le parole “argentina” e “presidente” a conferma di quel legame già detto. Vanina Berghella sottolinea come l’Argentina viva continuamente, alternando entusiasmi incredibili a lutti sconvolgenti, legandosi a figure emblematiche per un’epoca per poi vederle svanire in un attimo. Ecco perché quella nube che oggi ricorda l’addio a Kirchner, potrebbe ben adattarsi a Raul Alfonsin, il primo presidente democratico del paese o al mito di Evita Peron, quando twitter ancora non esisteva, eppure la commozione fu epocale, sebbene Kirchner non rappresentasse solo il passato ma anche il presente ed un probabile futuro del paese. Un’immagine che è emblematica anche del rapporto a volte più stretto di quanto si pensi fra mondi reali e virtuali, fra la morte e la rete (già ne parlammo qui), dove twitter, usato ormai da 501mila utenti in Argentina che è il quinto paese al mondo per uso di reti sociali (e che una settimana fa ha visto sorgere il canale YouTube della Casa Rosada che oggi ospita paradossalmente l’omaggio ad uno dei suoi protagonisti), è il modo più sobrio ma anche il meno ipocrita per dichiarare in 140 parole quello che a volta nella rituale del dolore, diventa un contorno inutile, a volte uno show, cosa che l’Argentina ha volutamente evitato e di questi tempi è già molto difficile. A maggior ragione per questi uomini che hanno sin troppi avversari per poter credere alle loro lacrime versate in un giorno. Anzi forse twitter stigmatizza il “dovere formale”, lasciando il tempo del dolore alle persone che lo provano direttamente, mentre una nube più sfumata ma presente di solidarietà li avvolge. Nube, che come tutte, è destinata a sfumarsi. Ed anche questa è una sintesi fra la vita e le sue…virtualità. Ma oggi un intero paese è todo con Cristina.

 

Il saluto degli argentini a Nestor Kirchner

http://www.lanacion.com.ar/nota.asp?nota_id=1319339

http://www.tn.com.ar/